Education

Perché i probiotici sono i migliori amici della vulva

I probiotici sono alleati imprescindibili per rafforzare le difese immunitarie di tutto il corpo, vulva inclusa. Scopriamo cosa sono, a cosa servono e come inserirli nella nostra routine.

Mai sentito parlare di probiotici? Probabilmente si, soprattutto se tra le tue passioni ci sono salute e benessere. Questo perché si tratta di veri e propri multitasker, responsabili del corretto funzionamento di molte parti del nostro corpo, vagina inclusa. Ma nello specifico, cosa sono? Il loro nome significa ‘a favore della vita’: si tratta di microrganismi vivi composti da batteri e lieviti utilissimi per proteggere il corpo dall’azione di patogeni e microbi. Una vera e propria pattuglia di sorveglianza disponibile 24/24, sette giorni a settimana.

Fondamentali per la salute dell’intestino, i probiotici sono presenti anche nella zona V e sono importantissimi per alzarne le naturali difese, e aiutare a prevenire naturalmente i fastidi più comuni. Così come tutto il corpo infatti, anche la vagina ha un suo microbiota o flora vaginale che è in equilibrio quando la diversità dei batteri presenti è bassa e i batteri predominanti sono i lattobacilli. Questi ultimi sono i primi responsabili dell’equilibrio e della salute dell’ambiente vaginale, perché producono acido lattico e perossido di idrogeno necessari per mantenere un pH ottimale e cacciare via i batteri cattivi.

I probiotici sono naturalmente presenti nella nostra zona V, tuttavia alcune azioni sbagliate possono alterare questo prezioso equilibrio. Alcuni esempi? Saponi troppo aggressivi, vestiti aderenti e sintetici, troppi lavaggi e lavande vaginali.

Come restaurare l’equilibrio perfetto? Sicuramente evitando di lavare troppo la zona intima: meglio rinfrescarla con sola acqua e utilizzare un detergente specifico e delicato solo una o due volte al giorno. Altre buone pratiche sono indossare indumenti poco attillati, scegliere intimo in cotone e saltare subito in doccia dopo l’attività fisica. Infine, gli integratori alimentari specifici sono ottimi alleati per ristabilire l’equilibrio della flora batterica vaginale.

I prebiotici inoltre, se usati in trattamenti cosmetici come il nostro Refreshing Mist, sono in grado di rafforzare il naturale microbiota cutaneo aumentando la crescita dei batteri buoni, rinfrescare la zona intima tra un lavaggio e l’altro e lenire pruriti e rossori.

Scoprire altri consigli sulla cura di vulva e vagina, leggi qui.

Related Posts

Education

Umore, ormoni e menopausa: la guida di Kysh Cosmetics

Colorful floral desktop wallpaper, aesthetic vintage background
Intimate skincare

L’importanza del pH Vaginale

kysh4
About Kysh

La guida ai regali di Natale, firmata Kysh Cosmetics

regali di natale 2023
A Natale noi di Kysh vogliamo condividere l’importanza di regalare (e regalarsi) un momento di self-care, …
Education

Perché non esiste la vulva perfetta

vulva
Colore, dimensioni, odori: abbiamo tutte un’idea ben precisa di come dovrebbe essere la vulva perfetta. …
About Kysh

Kysh Cosmetics Texture Bar

texture
Tutto quello che c’è da sapere sulla texture dei prodotti intimi Kysh Cosmetics. Perché il …
Education

The Menstrual Map: le 4 fasi del ciclo

menstrual
Il ciclo mestruale scandisce il ritmo delle nostre giornate, anche quando non ce ne accorgiamo. …

Share It